Inquinamenti e Traffico

Sono Gianluca Melampi, vice presidente del comitato.

Mi occupo di coordinare le attività di controllo sull’utilizzo di piazzale Kennedy-piazza Rossetti e sul traffico, data l’impossibilità per i residenti a parcheggiare in concomitanza degli eventi che si svolgono nella zona.

L’attività della Fiera del Mare è ridotta al solo salone nautico, che non immobilizza il quartiere come in passato. Ora il momento più critico coincide con Natalidea, una specie di mercato al coperto che si svolge nel periodo natalizio: con il piazzale Kennedy occupato in ogni metro dal luna park il parcheggio diventa un’utopia.

Abbiamo proposto che durante il mese di Dicembre venga estesa la sosta a pagamento nelle zone blu, fino alle 24 nei prefestivi e la domenica.

Ma la battaglia principale riguarda le emissioni (rumori, fumi, esalazioni) provocate  dalle numerose attività temporanee che il Comune autorizza per molti mesi all’anno.

In primo luogo i baracconi che alzano il volume dei loro mostruosi impianti sonori, fino a far entrare nelle case dei residenti le vibrazioni dei subwoofer.

Non da meno sono i circhi: oltre i miasmi e gli insetti dello zoo, nello spettacolo notturno musica al massimo, senza controllo sino a tarda ora.

Quest’anno a luglio ci sono stati anche gli stuntmen, che per quasi un mese hanno appestato le serate estive a 400 famiglie… per deliziare non più di trenta spettatori paganti.

Non dimentichiamo i predicatori della chiesa evangelica, che nel mese di giugno prendono possesso di una parte di piazza Rossetti e dalle 19 alle 21 declamano la loro fede.

BASTA! NON DOBBIAMO PIÙ TOLLERARE TUTTO QUESTO.

L’uso indiscriminato degli spazi pubblici a favore di attività che creano inquinamenti e disturbo non deve più avvenire.

Ci stiamo adoperando per proporre problemi e soluzioni a chi (non) ci amministra, ma siamo pronti a scendere in piazza se non troveremo ascolto.

3 dicembre 2016

 

 

Se avete domande, segnalazioni, proposte su questi temi scrivete a

inquinamenti@cittadiniperfocemare.it